domenica 27 febbraio 2011

spaghetti alla chitarra rossi ai 4 formaggi



per 4 persone:


per la pasta fresca:
 400GR di farina di semola
200 gr di cavolo rosso cotto a vapore ( o lessato e sgocciolato)
1 uovo
2 cucchiaini da caffè rasi di sale.


per la salsa ai formaggi:


100 gr di gorgonzola
100 gr di fontina
50 gr di emmenthal
50 gr di grana
200 ml di panna da cucina
5 noci ( facoltative)
 preparare la pasta, io ho impastato..............

venerdì 25 febbraio 2011

tubettini con piselli


200 gr di pasta tubettini rigati
250 gr di funghi prataioli
350 gr di pisellini surgelati
1/2 cipolla
5 cucchiai di olio
sale e peperoncino q.b.


in un pentolino fate lessare i pisellini ancora
 congelati fino a cottura al dente.


in un tegame soffriggere la cipolla,
aggiungere i funghi puliti e tagliati a fettine
fare saltare pochi minuti e aggiungere i pisellini sgocciolati
salare, pepare (con peperoncino)
aggiungere poca acqua e fare finire la cottura.


appena la pasta è cotta metterla nel tegame 
e fare saltare un minutino

giovedì 24 febbraio 2011

dolce carnevale




visto che carnevale è ormai alle porte ho pensato ,con la collaborazione della Guardini  di realizzare questa torta con decori dedicati al carnevale,e la mia seconda esperienza con i decori con PDZ e devo dire che  sto migliorando,certo non sono bravissima ma sto iniziando a prenderci confidenza
di seguito vi riporto la ricetta:

1 conf di torta paradiso cameo
1 busta di crema pasticcera cameo
50 gr di pistacchi tritati
pasta di zucchero circa 500-600 gr
liquore alchermes


preparazione:.............

mercoledì 23 febbraio 2011

pizza fritta



500 gr di farina 00
300 ml di acqua 
1 bustina di lievito secco
2 cucchiaini rasi di sale
 per il condimento:
1 scatola di polpa di pomodoro
2 cucchiaini di origano
4 filetti di acciuga sott'olio
2 grosse cipolle
100 gr di scamorza 
70 ml di olio EVO


preparare la pasta lievitata 
impastando farina ,acqua,sale,lievito,
l'impasto deve

lunedì 21 febbraio 2011

porta uncinetti

care amiche,a forza di vedere lavori all'uncinetto meravigliosi, fatte da altre bloggherine, anche a me è venuta voglia di cimentarmi in qualche lavoretto e così ho pensato di fare una cosa utile,un porta uncinetti,
che, avendone molti non sapevo dove tenere,avevo fatto qualcosa del genere a maglia,ma devo dire che era proprio una robetta poco pensata e alla buona,allora mi sono messa di buona volontà ed ho creato questo,non è proprio perfetto c'è qualche errore, ma, tutto sommato non è male e poi è l'idea  quella che conta no?



sabato 19 febbraio 2011

ali di pollo all'arancia caramellata

questo piatto lo si può definire "povero" perchè gli ingredienti sono 
davvero pochi e semplici,ma ,anche un piatto povero può diventare 
raffinato basta solo un pò di fantasia ed è fatta
ecco la ricetta:


1 kg di ali di pollo
4 arance
2 cucchiai di erbe aromatiche e spezie miste (rosmarino,
curry, aglio in polvere, peperoncino,sale)
3 cucchiai di zucchero
preparazione:

tagliare le ali di pollo a pezzi piccoli,(dividendolo nelle giunture)
lavarlo e metterlo in una ciotola dove........

venerdì 18 febbraio 2011

cuori rosa



oggi ho preparato questi dolcetti ,utilizzando 
una confezione di miscela per torte della Molino Chiavazza.
FANTASIE DI TORTE ho scelto la ricetta della torta 
all'arancia ma non ho messo il suco d'arancia,l'ho fatta semplice
ho poi usato lo stampo in silicone a forma di cuoricini 
della Guardini (appena arrivato).praticissimo perchè non ho dovuto nemmeno imburrare lo stampo
ho poi preparato una crema al caffè ( classica crema pasticcera
con l'aggiunta di due tazzine di caffè) per farcire i dolcetti che 
ho bagnato con liquore mescolato ad un pò di acqua.
ho poi rivestito i cuori con cioccolato plastico colorato di rosa( troppo 
complicato per me,la prossima volta userò la pdz)
con colorante liquido e decorato con glassa di zucchero
e palline argento

mercoledì 16 febbraio 2011

la coperta dell'amicizia


ecco le mie prime mattonelle per la "coperta dell'amicizia" chi volesse scambiarle con me tra quelle che aderiscono all'iniziativa, mi può contattare via email.
intanto già scambio con Salvina,poi vediamo chi si vuole unire.

lunedì 14 febbraio 2011

Penne alle zucchine e peperoni.



ingredienti:


300 gr pasta tipo penne rigate 
2 grosse zucchine
mezzo peperone
1/2 cipolla rossa di Tropea
sale e pepe
olio EVO
prezzemolo tritato
100 gr di stracchino o crescenza.


Preparazione:


Mettete la pentola per cuocere la pasta In una padella mettete........

Torta di neonata (o lattarini) con zucchine.



ingredienti:


250 gr di pesciolini "neonata"
1 zucchina media
sale
2 uova
4 cucchiai di pangrattato (aggiungetene ancora un pò se dovesse
 risultare troppo molliccio)
2 cucchiai di grana grattugiato
prezzemolo tritato
1 spicchio piccolo di aglio tritato
olio EVO.


Preparazione:


lavare la zucchina e.........

tiramisù cioccolato e menta



1 confezione di savoiardi
500 gr di mascarpone
200 ml di panna per dolci 
4 cucchiai di zucchero
4 uova (di cui 4 tuorli e due albumi montati a neve)
2 cucchiai di nutella
2 cucchiaini di cacao amaro
300 ml di latte
5 cucchiai di sciroppo alla menta


ho voluto provare questa nuova versione del.........

domenica 13 febbraio 2011

budino fantasioso



1 busta di preparato per budino al pistacchio
della Molino Chiavazza
2 cucchiai di pistacchi tritati
riccioli di caramello


ho preparato il budino secondo le istruzioni  e messo
a raffreddare,intanto ho preparato il caramello per fare il ricciolo
in questo modo,ho fatto sciogliere 6 cucchiai di zucchero lentamente
per non farlo bruciare,appena sciolto l'ho messo su carta forno
 e appena si è solidificato un pò ho messo un'altro 
foglio e col mattarello ho steso
poi col coltello oliato ho tagliato facendo delle strisce e con la 
parte della carta ho 
avvolto nel manico di un cucchiaio di legno,ho
sfilato e il ricciolo era pronto
se il caramello si indurisce e non si può piegare basta metterlo con tutta
la carta nella padellina giusto per farlo ammorbidire poco poco.
decorare con riccioli e pistacchi tritati il budino


venerdì 11 febbraio 2011

biancomangiare alle castagne







questa è una crema che facciamo dalle mie parti.
ed era il dolce domenicale della mia infanzia,quando le pasticcerie 
erano pochissime
e i dolci non si compravano ma si facevano 
solo in casa e per le feste principali,
questo allora diventava il dolce tanto atteso della domenica,
era semplice e per abbellirlo si mettevano
le palline di zucchero colorate .
oggi ho fatto questa versione rivisitata usando 
le castagne morbide Noberasco, ecco la ricetta semplicissima:






250 ml di latte
250 ml di acqua
50 gr di amido
200 gr di zucchero
1 confezione di castagne Noberasco


in un pentolino mettere lo zucchero, l'amido e mescolare 
mischiare acqua e latte e aggiungerlo piano piano fino a fare sciogliere
lo zucchero e l'amido.
mettere sul fuoco e sempre mescolando fare addensare.
tenere da parte 4 castagne Noberasco intere
sbriciolare le rimanenti e mescolarli alla crema
mettere in 4 coppette la crema e su ognuna 
appena si è intiepidita mettere una castagna.


                           

giovedì 10 febbraio 2011

caserecce con zucchine al pesto e noci



ecco prima di inserire la ricetta ho voluto mettere le foto della pasta che ho fatto,orecchiette e caserecce tutto rigorosamente fatto a mano da me medesima  ma non ho consumato tutto, le orecchiette le ho congelate così le ho pronte per un'altra ricetta 

ora veniamo alla ricetta di questo primo piatto 



per la pasta fresca:


500 gr di farina di semola rimacinata
2 zucchine medie
1 uovo
1 cucchiaino di sale


per il pesto:


2 spicchi di aglio
un mazzetto di basilico
10 noci
100 ml di olio EVO
sale q.b.
50 gr grana grattugiato
30 ml di acqua.


preparazione pasta:


lavare  spuntare e cuocere a vapore le zucchine...........
quindi frullarli, mettere la farina in una ciotola
dove si possa impastare,mettere dentro la purea di zucchine ,il sale e
l'uovo,impastare fino ad avere una pasta liscia,
quindi fare dei bastoncini e tagliarli grandi quanto una nocciola.
col palmo della mano  assottigliare la pasta e dividerli a metà per la lunghezza
( altrimenti sarebbero troppo lunghi) fare in questo modo fino 
a finire al pasta,se è troppa potete congelarla mettendola in un vassoio
bella larga e quando si è congelata la potete mettere nel sacchetto.
io ho fatto metà orecchiette e metà casarecce,le orecchiette le ho congelate.


ora preparate il pesto,sbucciate le noci e l'aglio,mettete nel frullatore assieme a
tutti gli altri ingredienti e frullare fino a renderla una crema,se necessario 
aggiungere ancora un pò di acqua e di olio.
 Cuocete la pasta e mescolatela al pesto ,servire
con ancora un pò di grana( facoltativo)

con questa ricetta partecipo al contest



e partecipo anche al contest di 

                                               Zucchine in fuga.....

martedì 8 febbraio 2011

fagottino di salmone e zucchine




1 zucchina media
1 cipolla piccola
3 cucchiai di olio
150 gr di salmone affumicato
100 ml di panna da cucina
pepe
un bicchierino di vino bianco
1 rotolo di pasta sfoglia
uovo per spennellare


lavare e tagliare a bastoncini le zucchine
io ho usato il favoloso coltello della Pedrini
tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una padella
con l'olio,come potete vedere ho usato la padella con interno in 
ceramica della Pedrini,vi posso assicurare che è fantastica,
appena dorata la cipoll aaggiungere 
lke zucchine e farli rosolare bene, quindi
agiungere il salmone tagliato molto piccolo
fare saltare pochi minuti a fuoco medio
bagnare col vino pepare ( non metto sale perchè il salmone è già salato)
e fare cuocere ancora qualche minuto,mettere la panna e amalgamare 
tagliare la sfoglia in 4 pezzi rivestire 4 pirottini in allumino
lasciando fuori i lembi di pasta,mettere un pò di ripieno
al salmone e chiudere con gli angoli di pasta ,spennellare d'uovo
e infornare a 200° per circa 15-20 minuti,o comunque fino a doratura








con questa ricetta partecipo al contest  UNA ZUCCHINA PER AMICA



scialle rosso







ecco un lavoro all'uncinetto che ho fatto lo scorso inverno,uno scialle che malgrado sia bello traforato tiene molto caldo sotto un primo piano per farvi vedere i particolari del lavoro se magari qualcuna di voi vorrebbe farlo può vedere i punti,dico solo che non si inizia dalla punta ma dalla parte larga che va sulle spalle e poi si vanno aumentando i punti ad ogni giro.se riesco a fare lo schema lo posto così magari può essere più semplice da capire per chi magari è alle prime armi con l'uncinetto 



questo schema l'ho disegnato io 
spero sia chiaro e possiate capire come si fa
nel caso vorreste farlo.io ho disegnato solo i primi 3 giri 
perchè poi il modo di proseguire è sempre lo stesso,
quindi si chiude il lavoro quando si arriva alla 
lunghezza desiderata.



lunedì 7 febbraio 2011

ciambella bignè







ingredienti per la pasta bignè:


240 ml di acqua
100 g di burro a pezzetti
1 pizzico di sale
150 g di farina 0
4 uova


per la crema:
1 busta di preparato per crema pasticcera Molino Chiavazza
250 ml di latte( la busta ne richiede 300 ml, ma io ne ho messo
250 per essere più densa.)


per la glassa:


100gr di zucchero semolato
50 ml di acqua 
100 gr di zucchero a velo


preparazione ciambella:


Accendete il forno a 220° e sistemate a portata 
di mano una sac à poche con bocchetta grande
 ed una teglia foderata con carta forno.
io ho utilizzato quella in silicone della Pedrini
senza dover ne imburrare ne mettere carta forno


 Mettere in un pentolino l’acqua con il 
sale ed il burro e portare ad ebollizione
 su fiamma media; appena bolle, togliere 
subito dal fuoco ed aggiungere la farina tutta in una volta.


 Mescolare il composto finché non 
si stacca bene dalle pareti del pentolino 
e rimane compatto; a questo punto incorporare
 le  uova, uno alla volta,non aggiungere l'altro 
uovo se il precedente non è stato amalgamato bene.


Riempire  la sac à poche 
con l’impasto e formare una ciambella
sulla teglia,  Cuocere per 15
 minuti  o fino 
alla giusta colorazione a 200°.


appena fredda tagliare a metà al ciambella e farcirla con
crema pasticcera,io ho usato quella 
della Molino Chiavazza,senza bisogno di cuocere.


preparazione glassa:


preparare la glassa  mettendo in un pentolino 100gr di 
zucchero e 50 ml di acqua ,appena accenna 
al bollore  togliere dal fuoco e mescolare con lo zucchero 
a velo,mescolare fino a quando addensa un pò e quindi 
coprire la superficie del dolce,io ho decorato poi con
un filo di cioccolato fuso.

domenica 6 febbraio 2011

sugo con le sarde



1/2 kilo di sarde fresche
2 filetti di acciughe sott'olio
1 cucchiaio di pinoli
2 cucchiai di uvetta ( ammollata in acqua calda)
1 bottiglia di sugo da 700 ml
sale ,pepe q.b.
finocchietti selvatici.
1/2 cipolla
5 cucchiai di olio EVO
preparazione
intanto preparate le sarde,togliete la lisca e lavateli
pulite e lavate i finocchietti e lessarli,appena
 cotti scolateli e tagliateli a pezzetti.
soffriggere la cipolla tritata con l'olio
appena appassita mettere dentro le sarde e farle rosolare
 fino a che diventano bianche, aggiungere ora i finocchietti,
i pinoli e l'uvetta fate insaporire per qualche
 minuto mescolando bene, aggiungere ora il sugo
 mescolare ,salare ,pepare, mescolare e fare 
cuocere a fuoco medio per circa 20-25 minuti.

votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic