mercoledì 30 maggio 2012

Braciola croccante con carciofi



Prima che i carciofi finiscano del tutto, per quest'anno, vi voglio suggerire questa ricetta:

Per 4 persone:
4 braciole di maiale (preferibilmente di collo)
4 carciofi
1 spicchio d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo
olio EVO Dante q.b.
burro
Sale
farina
curry
Curcuma in polvere Tec-Al

Preparazione:
Pulire i carciofi dalle foglie esterne e dalla parte legnosa. Tagliarli a fettine e metterli in una padella insieme all'aglio tritato e all'olio. Far cuocere aggiungendo dell'acqua, se occorre, man mano che la cottura va avanti. Salare a piacere e terminare la cottura aggiungendo il prezzemolo tritato.
Nel frattempo prendere la farina, aromatizzarla con mezzo cucchiaino di curry e mezzo di curcuma (comunque le quantità delle spezie variano a seconda dei gusti personali), Con questa mistura infarinare le braciole e cuocerle in una padella antiaderente con una noce di burro. Farle dorare ben bene da entrambe le parti e salare a piacere. Terminare la cottura e servire con i carciofi caldi caldi.







lunedì 28 maggio 2012

Leggende Siciliane...


Leggende dell’Isola delle Femmine


Ci sono diverse versioni sull'origine del nome di quest'isolotto che si trova di fronte a Capaci (famosa per l'attentato al giudice Falcone).

Ne ho trovate due che mi piacciono e voglio farvele leggere, accompagnandole con alcune foto!


La prima:

Proprio di fronte alla spiaggia del paese di Isola delle Femmine c’è l’isolotto omonimo, piccolo e carino, ormai patria di gabbiani, coniglietti e topolini.

Una leggenda narra che il conte di Capaci s’innamorò perdutamente di una bellissima donna, ma questo amore non era ricambiato ed il conte venne rifiutato.

Geloso e furioso decise di far imprigionare la donna su un isolotto perché nessun altro uomo
potesse toccarla.

La poverina era disperata, ma cosa ci poteva fare se il conte non le piaceva?

Una notte di maestrale, mentre il mare era in tempesta, decise di gettarsi tra gli scogli.

La donna morì e da allora si racconta che ogni tanto si odono le sue grida di dolore provenienti dall'isolotto.



La seconda:

Si narra che il bellissimo isolotto denominato "Isola delle Femmine" fosse stato un tempo una prigione occupata solo ed esclusivamente da donne. Tredici fanciulle turche, essendosi macchiate di gravi colpe, furono dai loro congiunti imbarcate su una nave priva di nocchiero e lasciate alla deriva. Vagarono per giorni e giorni in balìa dei venti e delle onde finché una tempesta scaraventò l'imbarcazione su un isolotto nella baia di Carini. Qui vissero sole per sette lunghi anni fin quando i parenti, pentitisi della loro azione, le ritrovarono dopo molte ricerche. Le famiglie così riunite decisero di non fare più ritorno in patria e di stabilirsi sulla terraferma. Fondarono quindi una cittadina che in ricordo della pace fatta, chiamarono Capaci (da "CCa-paci" ovvero: qui la pace) e battezzarono l' isolotto sul quale avevano dimorato le donne "Isola delle Femmine". Una testimonianza di Plinio il Giovane in una lettera indirizzata a Traiano, considera l'isola residenza di fanciulle bellissime che si offrivano in premio al vincitore della battaglia.

mercoledì 23 maggio 2012

pasta e lenticchie




Oggi un bel piatto di pasta gustosa, energetica e buona! Soprattutto che ancora il caldo non si decide ad arrivare e si può benissimo mettere in tavola una calda minestra!

Vi occorrono per 4 persone:
250 gr di lenticchie secche

1/2 cipolla rossa
1 carota
un bel ciuffo di prezzemolo

sale q.b.
olio EVO Dante q.b.
250 gr di spaghetti FiberPasta.
Mettete in una pentola le lenticchie, la carota, la cipolla, il prezzemolo e coprite d'acqua. Portate a bollore e salate a piacere. (se occorre aggiungere acqua già calda). Portate a cottura e solo a quel punto buttate dentro anche gli spaghetti precedentemente spezzati.
Rispettate i tempi di cottura della pasta riportati sulla confezione.
Impiattate e mettete un filo d'olio a crudo secondo la quantità che preferite.

La pasta FiberPasta è una pasta dietetica che aiuta realmente a dimagrire grazie all'alto contenuto di fibre (il 15%) che aumentano la sazietà senza provocare gonfiore e al basso contenuto calorico.
Inoltre, è indicata per i diabetici in quanto riduce la glicemia, riduce il colesterolo e regolarizza l'intestino.

domenica 20 maggio 2012

Nuova collaborazione


Da oggi iniziamo una golosa collaborazione con la Venchi il cioccolato dal 1878.

Ecco i prodotti che mi hanno inviato, devo dire che ho già pensato a come utilizzarne alcuni. Speriamo di soddisfare la Ditta Venchi e anche voi nostre care sostenitrici.




giovedì 17 maggio 2012

fusilli con salmone all'arancia Biologica



in questa ricetta ho utilizzato  le arance del mio albero,
quindi assolutamente Bio,in quanto non sono stati usati prodotti chimici ne sugli alberi ne  nel terreno,quindi assolutamente Biologici e buonissimi.

250 gr di pasta  fusilli
150 gr di salmone affumicato
mezza cipolla
 1 arancia  + 1 per guarnire (bio)
2 cucchiai di panna da cucina
olio evo Dante,  qb
sale, pepe, qb


in una padella fate appassire la cipolla tritata molto finemente con l'olio
 appena pronta aggiungere il salmone anch'esso tritato,farlo insaporire pochi
minuti e bagnarlo con il succo dell'arancia Biologica
pepare e aggiustare di sale,(io non ne ho aggiunto  perchè il salmone è già tanto saporito)
fare cuocere pochissimo circa 2 minuti aggiungendo la panna.
farvi saltare la pasta cotta al dente e decorare con fettine di arancia Biologica



partecipiamo al contest del blog
" La casa di Artù "



partecipiamo al contest del blog
" Le mezze stagioni"




ringraziamo " Barbapasticcetti " per i premi e presto faremo un post apposito



lunedì 14 maggio 2012

buona settimana



buona settimana a tutti.
oggi voglio farvi partecipi della mia giornata  di ieri,domenica 13 maggio


come si può vedere dalle foto è stata una giornata splendida, un caldo che sembrava di essere in piena estate.
insomma parlando di ieri,abbiamo partecipato al raduno di primavera delle auto d'epoca.
quindi ci siamo riuniti tutti i partecipanti in questa bellissima piazza della mia città," Piazza Bagolino" con meravigliosa vista mare.
dopo aver raggiunto un luogo scelto per fare la gara di abilità tra i birilli siamo tornati in centro per la degustazione di alcuni prodotti tipici


qualche foto  in attesa di ripartire per la sfilata  in alcune vie della città


lungo il percorso siamo transitati davanti il "bis bar" che ci ha offerto un dolcetto

quindi abbiamo proseguito alla volta del ristorante per il pranzo .è siamo andati a Castellammare del Golfo a circa 6 km dalla mia città e questo il panorama splendido che si poteva ammirare
ed un gabbiano che si è messo in posa  per essere fotografato

e dulcis in fundo ,abbiamo anche vinto la coppa.
secondi classificati della nostra categoria.

scusate la lunghezza del post,ma siete anche fortunati 
volevo mettere tutte le foto ..........ma poi mi sono limitata ................









domenica 13 maggio 2012

Festa Della Mamma!


Un grande bacio ed augurio in particolare alla mia mamma!

Auguri a tutte le mamme-giostrine!

Tanti baci da Jo...

venerdì 11 maggio 2012

Insalata di mazzancolle con patate e fagiolini

La ricetta di oggi è l'ennesimo "regalo" della mia amica Glenda. Questa volta, devo dire che ha superato se stessa, con questa insalata semplice me di un buono esagerato!
Questa qui sotto è la sua foto, le altre sono mie e la qualità è pessima, però credo rendano l'idea ugualmente!

Ingredienti:

3/4 patate lesse fatte a tocchetti (io ne ho usate circa 500 gr.)
200 gr di fagiolini (io ho trovato solo i fagiolini corallo o taccole ed ho usato quelli)
20 mazzancolle o gamberi (io ne ho usate 1 kg.)
2 spicchi d'aglio
olio EVO (io ho usato quello Dante)
sale
vino bianco
prezzemolo

Preparazione:
Pulite e lavate i fagiolini. Scottateli in padella con aglio e olio, aggiungendo poca acqua alla volta finchè saranno cotti, ma ancora croccanti (e magari un pò dorati). [Io, avendo usato le taccole, le ho sbollentate in acqua prima di saltarli con l'aglio, perchè hanno una cottura più lunga].
Sgusciate le mazzancolle, mettetele in padella con olio, aglio, sale e fatele dorare, quindi sfumate con vino bianco, fate evaporare e spolverate con il prezzemolo tritato.
A questo punto avrete tagliato le patate a tocchetti, unite tutto il una ciotola capiente e amalgamate bene. Lasciando che i sapori si uniscano fra di loro grazie al sughetto di cottura delle mazzancolle.
Se piace si può preparare una salsina con olio, pepe, limone, aglio e prezzemolo....... se occorre aggiustare di sale. Questa salsa si può anche omettere, la vostra insalata sarà buonissima ugualmente.
Vi consiglio di prepararla un pò prima di servirla in tavola, in modo che i sapori si mischino fra loro.



Con questa ricetta partecipiamo al contest "Insalatiamo?" del blog Puffin in cucina e non solo.















mercoledì 9 maggio 2012

filetto e cioccolato




2 fette di filetto (4 se sono piccole)
1 cucchiaino di crema fondente con mirtilli( Mirco della Vecchia)
sale,pepe nero e pepe misto,qb
1/2 bicchiere di vino rosso
1 cucchiaino di amido
farna per infarinare le fettine.
olio evo  Dante qb





mettere poco olio evo in una padella,infarinare i filetti e adagiarli nellolio caldo
farli rosolare 2 minuti salare leggermente e girarli,fare rosolare ancora 2 minuti
salare poco anche qui, pepare con i due tipi di pepe,bagnare col vino e mettendo
il fuoco a minimo aggiungere la crema fondente con mirtilli ,Mirco della Vecchia,


fare sciogliere mettere l'amido in un colino e aggiungerlo mescolando per addensare leggermente
il sughetto,togliere dal fuoco e servire.






e al contest di "pensieri e pasticci"
con la collaborazione di " enjoy "
Il mio nuovo contest in collaborazione con Enjoy

e anche al contest di Samaf
del blog "dolcizie le mie dolci delizie"
PARTECIPA AL MIO CONTEST



votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic