lunedì 30 luglio 2012

torta o cheescake???




questa torta mi è venuta in mente per consumare il mascarpone che avevo comprato in quantità industriali e ancora non utilizzato così
per smaltirne almeno una vaschetta ho 
voluto provare un nuovo dolce,almeno per me nuovo,perchè non mi è capitato di vederlo in giro per web o blog



il risultato devo dire è stato davvero sorprendente,pensavo di dover buttare tutto  e invece è davvero buonissima
quasi un semifreddo insomma davvero buono,io l'ho mangiato così semplice ma sicuramente accompagnato con della frutta cotta o 
del caramello o salsa di frutta deve essere ancora più buono.
eccovi la ricetta

stampo Guardini


250 gr mascarpone
4 uova
4 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di farina 00
1 bustina scarsa di lievito per dolci
2 cucchiai di mandorle a scaglie



dividete i rossi dai bianchi,mettete lo zucchero nei rossi e 
montateli fino a diventare quasi bianchi
aggiungete il mascarpone e montate ancora
adesso montate i bianche a neve, teneteli un momento da parte ,mescolate la 
farina al primo
impasto sempre con le fruste elettriche quindi aggiungete i bianchi e il lievito,
montate bene.
prendete una teglia di circa 20 -22 di diametro ungetela di burro e metteteci 
dentro delle scaglie di mandorla rivestendo tutta la teglia versate
l'impasto delicatamente in modo che le mandorle non cadano livellare 
con la spatolina e infornare a 180° per 20 minuti


controllare con lo stecchino e se non è ancora asciutto abbassare la 
temperatura a 160° e lasciare ancora 10-15 minuti,fare intiepidire e sformare
è davvero deliziosa,provare per credere






venerdì 27 luglio 2012

Iniziano le Olimpiadi... e mucchine segnalibro

                                                                               
                                       










RAGAZZI IN BOCCA AL LUPO E TORNATE CON TANTE MEDAGLIE!!!
Per le letture estive ho realizzato queste due simpaticissime mucchine in pannolenci con le quali partecipo alla raccolta della galleria permanente "il condominio a modo mio"


mercoledì 25 luglio 2012

muffin alle uvette




per 12 muffin

300 gr di farina 00
200 ml di latte
150  gr  di zucchero
50 gr di burro
2 uova
1 busta di Berry mix  " Noberasco "
1bustina di cremor tartaro ( oppure sostituitelo con il lievito per dolci)
1 cucchiaino di bicarbonato
zucchero a granella ( facoltativo)

preparazione


mescolare tutti gli ingredienti solidi,farina , zucchero,sale,cremor tartaro, e le uvette.
fare sciogliere il burro  e mescolarvi i liquidi uova
 comprese e unirli agli ingredienti solidi,
ungere con l'olio e infarinae le forme per muffin, oppure
 usare i pirottini di carta che vanno anche in forno
riempire fino a metà ogni formina ,

infornare a 180 ° fino a doratura circa 15-20 minuti.
fare la prova dello stecchino ,se esce asciutto sono pronti.
fare intiepidire prima di sformare.




martedì 24 luglio 2012

Frittelle Pantesche


Molti anni fa, mia mamma preparò delle frittelle "strane".
A distanza di tempo ricordavo benissimo la loro preparazione e soprattutto
quanto fossero buone quelle frittelle.
Non so il motivo per cui non le fece più, ad essere sincere non lo sa nemmeno lei, forse
aveva perso la ricetta, o forse aveva dimenticato di avere quelle formine così particolari.
Fatto sta che dopo molto tempo, trovandoci a parlare di dolci (quando mai!!!) le ricordai quelle frittelle che pochi giorni prima avevo visto in tv o su una rivista (non lo ricordo più) e scoprii che era un dolce tipico dell'isola di Pantelleria.
Grazie ad internet trovai la foto di queste frittelle, così le feci tornare anche nella memoria della mia mamma.
Qui non riuscivo a trovare le formine (nemmeno il mio fornitore ufficiale di stranezze le aveva mai sentite) e quindi mia mamma fu "costretta" a cercarmele in Sicilia.
Passarono alcuni mesi, ma finalmente le trovò e me le spedì... Non immaginate la mia gioia!
Sono passati alcuni mesi da quando le ho ricevute, ma finalmente, grazie anche alla ritrovata ricetta, ieri le ho fatte!
Un vero e proprio successo per il palato e per gli occhi!




Intanto ecco le formine "strane" che vi servono...
Gli ingredienti:
3 uova
400 gr di farina 00
500 ml di latte.

olio di semi per friggere
zucchero al velo

250 gr di ricotta
100 gr di zucchero
Fare una pastella con farina, uova e latte (risulta abbastanza liquida). Riscaldare la formina nell'olio bollente, far colare l'eccesso di olio e intingere la formina nella pastella. Metterla subito nell'olio caldo e vedrete che la pastella si gonfierà staccandosi dalla formina (male che vada aiutatevi con una forchetta o delle pinze da cucina).
Quindi toglietele dopo pochi secondi mettendole su carta assorbente.

Quando avrete cotto tutte le frittelle, riempitene alcune con la crema di ricotta, aiutandovi con la sac-a-poche e richiudetele a sandwich.
Lasciatene altre senza farcitura, sono deliziose anche "vuote" perchè sono croccanti e piacciono da morire ai bambini.
Cospargete tutto di zucchero al velo e assaporatele...




domenica 22 luglio 2012

girelle alla pizzaiola






per la pasta:
 500 gr di farina di semola di grano duro ( io Molino Chiavazza)
360 ml di acqua
1 bustina di lievito di birra secco
2 cucchiaini di sale 1 cucchiaino di zucchero



Per il ripieno

2 cucchiai di polpa di pomodoro
1 cucchiaino di origano
1 cucchiaio di olio evo Dante
1 cucchiaino di olio aromatizzato all'arancia ,Marina Colonna
50 gr di olive nere
50 gr di caciocavallo grattugiato a julienne



procedimento
impastare tutti gli ingredienti per il pane e mettere a lievitare fino al raddoppio,
intanto preparare i pomodori mescolandoci lorigano e gli oli,non aggingere sale ,ci sono poi
le olive che sono salate.
snocciolare e tritare le olive.
appena l'impasto è pronto tirare una foglia alta circ a 1 cm facendo un rettangolo
quindi coprire col pomodoro ,aggiungere poi le olive e il formaggio.
arrotolarlo e tagliare tante girelle di circa 1cm -1 cm e mezzo, mettere in teglia foderata con carta
forno e infornare in forno caldo
a 200° gradi fino a doratura,a piacere potete spolverare la superficie con semi di sesamo


con questa ricetta partecipiamo al contest









venerdì 20 luglio 2012

crostata di gelsi neri




per la frolla:

250 gr di farina 00
120 gr di burro ammorbidito
120 gr di zucchero
1 uovo
1/2 cucchiaino di lievito per dolci



per la crema al limone:
 200 ml di succo di limone
300 ml di acqua
200 gr di zucchero
70 gr di amido
3 cucchiai di farina 00


per la copertura:
gelsi neri
1 bustina di gelatina in polvere


preparare la frolla impastando tutti gli ingredienti ,
avvolgere con pellicola e tenere in frigo per 15 minuti.
foderate una teglia da crostata con carta forno e rivestitela con la frolla alzandola per circa
1,5 cm anche nel bordo, bucherellare con una forchetta mettere un'altro foglio di carta forno e coprire con fagioli
per non farla gonfiare,infornare per circa 20 minuti a 180°
intanto preparate la crema al limone,
in un pentolino mescolare lo zucchero e l'amido aggiungere un pò
 di acqua e limone che avrete miscelato già prima,e fate sciogliere le polveri quindi versare
piano piano sempre mescolando il limone e l'acqua
mettere sul fuoco e fare addensare ma non deve essere troppo dura deve velare il cucchiaio di legno
quindi togliere dal fuoco e aggiungere la farina mescolando con la frusta
togliere dal forno la base della crostata togliere la carta con i fagioli e versarvi la crema,
infornare per altri 10 .minuti
quindi sfornare aspettare qualche minuto e togliere dalla teglia,prima che la crema si rapprenda troppo in superficie


distribuirvi sopra i gelsi affondandoli leggermente, preparare la gelatina in polvere seguendo le istruzioni della confezione
e con un cucchiaio distribuire quella che serve sopra la frutta.

con questa ricetta partecipiamo al contest
" Un Estate Dolce Dolce "





mercoledì 18 luglio 2012

straccetti di pollo con salsa alle susine





4 sovracosce di pollo
8 susine nere
1/2 cipolla
olio evo Dante q.b.
30gr di burro
2 cucchiaini di zucchero di canna ( weaves of sugar)
pepe,zenzero,curcuma,una spolveratina



lavare il pollo a tagliarlo in tre pezzi per il lungo
quindi mettere l'olio e il burro in un tegame, se avete il bimby lo potete fare li,io l'ho
cucinato nel mio kooking master chef, ma seguendo lo stesso procedimento del tegame.
aggiungete all'olio e il burro la cipolla tritata ,fate imbiondire e mettere i pezzi di pollo,
salare e aggiungere anche le altre spezie,fare cuocere a fuoco medio,
appeno cotto togliete il pollo e nello stesso fondo di cottura mettetegli le susine
che avete lavato , snocciolato e poi
tagliate in 4 spicchi ognuna, fate rapprendere

 a fuoco alto per qualche minuto 4 -5 e aggiungete nel frattempo 2 cucchiaini di
zucchero di canna,( weaves of sugar)
quindi servite il pollo versando sopra un pò della salsa di susine








venerdì 13 luglio 2012

Superspaghettoni con le "perle"

350-400 gr di superspaghettoni Verrigni
1 barattolo di polpa di pomodoro
150 gr di piselli
olio EVO Dante
un pezzetto di cipolla
sale
pepe

Per le polpettine:

200 gr di carne macinata
la punta di un cucchiaino di aglio in granuli Tec-Al
sale
pepe
grana
pangrattato
prezzemolo tritato
olio per friggere
Preparate delle piccole polpettine impastando insieme tutti gli ingredienti e friggendole in pochissimo olio, ma girandole spesso per non farle bruciare.
Scolatele e lasciatele da parte.

Mettete su l'acqua per la pasta e quando raggiungerà il bollore, buttateci dentro i superspaghettoni (hanno bisogno di una cottura abbastanza lunga).

In un tegame mettete dell'olio e fate soffriggere la cipolla tritata, nel frattempo fate pre-bollire i piselli in acqua salata (io l'ho fatto nel microonde). quando la cipolla sarà rosolata, aggiungete la polpa di pomodoro, salate e pepate a piacere. Quindi aggiungete i piselli già lessati, lasciate cuocere per circa 10-15 minuti.

A questo punto avrete i superspaghettoni già cotti, quindi li scolerete e li farete saltare nel sughetto.
Impiattate e mettete le "perle" di carne sopra.
A piacere si può cospargere di grana o parmigiano.


votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic