lunedì 29 aprile 2013

focaccia dolce con uvetta



 con questa focaccia auguro a tutti una buona domenica




400 gr farina 00
350 ml di acqua
100 gr di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 bustina di lievito secco per pane e pizza
50 gr di uvetta

mettere l'uvetta in una ciotolina con dell'acqua
e lasciarla ammorbidire.
in una ciotola mettere la farina fare una
fontanella

 metterci il sale il lievito e 5 cucchiaini
di zucchero dai 100 gr, versare l'acqua e mescolare con
 un cucchiaio di legno fino a far assorbire tutta l'acqua
 mescolare per pochi minuti coprire e fare lievitare
fino al raddoppio,

 sgocciolare l'uvetta aggiungerla all'impasto lievitato




e versare il tutto in una teglia foderata di carta forno
allargate l'impasto delicatamente senza farlo

 sgonfiare troppo, con le mani bagnate
quindi inumidite ancora un pò la superficie con
le mani bagnate di acqua e cospargete con lo zucchero
infornate in forno caldo a 180° per circa 25 minuti
 o fino a quando è dorata.


 con questa ricetta partecipo al contest di:
"Molino Chiavazza"



martedì 23 aprile 2013

sfoglia salame e stracchino






 1 rotolo di pasta sfoglia
6 fette di salame
100 gr di stracchino
2 cucchiaio di polpa di pomodoro
semi di sesamo
uovo per spennellare



srotolare al sfoglia e
spalmare la polpa di pomodoro
mettere le fette di salame in metà sfoglia, il formaggio tagliato a pezzi
chiudere a metà premendo sui bordi,spennellare con uovo battuto



e spolverare con semi di sesamo
infornare a 180° fino a doratura












venerdì 19 aprile 2013

carciofi ammuddicati( imbottiti di pangrattato)









per 2 persone

4 carciofi
pangrattato
grana ( sarebbe meglio pecorino siciliano)
aglio ( in polvere Tecal)
prezzemolo
sale
pepe
olio evo





in questa ricetta non ho messo le dosi perchè si va un pò ad occhio, insomma ci si regola
più a meno di quanto pangrattato serve, anche nel caso dovesse avanzarne può essere conservato e poi usato per impanare la carne o aggiungerlo all'impasto per le polpette
 quindi dopo questa premessa iniziamo la preparazione mettere tutti gli ingredienti  in una ciotola ,tranne i carciofi e l'olio e mescolarli,
preparare i carciofi togliendo le prime foglie e tagliare
le cime.


delicatamente ma con decisione allargare le foglie con
le dita in modo da creare uno spazio. salare leggermente
ora con un cucchiaio mettere sopra ogni carciofo un pò del pangrattato e con dei movimenti come prima per allargare le foglie
fate andare il ripieno in fondo metterne ancora fino a quando vi sembreranno pieni,
fate così con tutte, metteteli in un tegame dove possano stare in piedi, e ben stretti, insomma ,vicini,vicini, 


appena finiti irrorate con olio evo a filo, aggiungete mezzo bicchiere di acqua nel tegame un pizzico di sale e mettete il coperchio,
iniziate la cottura a fuoco alto, appena inizia  bollire mettere il fuoco a minino e finire la cottura, controllare con uno stecchino infilzandolo nel fondo del carciofo se è
morbido sono già cotti,
ci vorranno circa 20  minuti


martedì 16 aprile 2013

Involtini di pasta fillo con cavolfiore e salsiccia



4 fogli di pasta fillo
1/2 cavolfiore romanesco piccolo
2 salsicce
4 fette del vostro formaggio referito
olio Evo Dante
sale

1 uovo per spennellare

Per il pesto di rucola:
1 mazzetto di rucola
sale olio qb


Lessate il cavolfiore al dente in acqua salata. Saltate la salsiccia in padella con l'olio e fate rosolare bene.
Quindi unire il cavolfiore alla salsiccia, far raffreddare un pò.
Stendete delicatamente i fogli di pastafillo e mettete 1/4 del ripieno per ogni foglio, mettete anche una fetta di formaggio e avvolgete facendo attenzione a non bucare la pastafillo.
Spennellate con l'uovo battuto e infornate a 170° per circa 20 minuti (o comunque finchè l'involtino non risulterà ben dorato).

Mentre gli involtini sono in forno lavate ed asciugate la rucola, mettetela nel bicchiere del frullatore ad immersione, salate ed aggiungete olio per l'emulsione.

Servite gli involtini caldi accompagnandoli con il pesto.



con questa ricetta partecipo al contest de "La casalinga ideale" MA CHE CAVOLO FAI?

venerdì 12 aprile 2013

Torta di compleanno con farfalle di cioccolato



Domenica scorsa ho realizzato questa torta per una signora che faceva il compleanno.


E' un semplicissimo pan di Spagna farcito con crema chantilly all'italiana e gocce di cioccolato. Bagna con latte e copertura alla panna.

Mi ha lasciato carta bianca per le decorazioni, quindi insieme a due grandi fiori di ostia che ho comprato già fatti, ho realizzato delle farfalle di cioccolato fondente che sembrano spiccare il volo.

Sono soddisfatta, soprattutto perchè oltre ad essere piaciuta esteticamente è piaciuta anche al palato di tutti coloro che l'hanno mangiata.

martedì 9 aprile 2013

cosce di pollo alla pizzaiola




 


per 4 persone
 4 cosce di pollo con sovracosce
 4 patate grosse
 2 cipolle grosse( io ho usato le cipolle lunghe)
1 scatola di pelati o polpa
sale, pepe q.b.
 1 cucchiaino origano


lavare il pollo e dividere in due ogni pezzo,
metterli nella teglia e salarli,
sbucciare lavare e tagliare a spicchi le patate
salarle in una ciotola e aggiungerli al pollo, quindi pulire l e cipolle tagliarle
a pezzi grossolani, e mettere anche queste in teglia
 salare poco i pelati versarli sopra a tutto spolverare con l'origano
e infornare in forno a 180° fino a cottura, per i primi 20  minuti consiglio
 di coprire con alluminio  così da accelerarne la cottura,




io ho coperto con pellicola Dinamic Italia adatta anche per forno,poi toglierla ed ultimarla
 in modo che il liquido che ha fatto si asciughi un pò,


 circa 15-20 minuti ancora,controllare la cottura prima di sfornare







sabato 6 aprile 2013

Insalata tropicale.



Ingredienti:
lattuga
pomodorini ciliegino
avocado
ananas fresco
olio evo Dante
sale


Pulite, sbucciate e fate a pezzetti tutti gli ingredienti nelle quantità che si adattano alla vostra tavola.
Condite a piacere con olio evo e sale.




lunedì 1 aprile 2013

cavolfiore in pastella lievitata












questa è una ricetta che dalle mie parti si usa fare anche nei periodi di natale dove si fanno tanti tipi di verdure fritte.
 ci vogliono :
1 cavolfiore da circa 1 kg,
350 di farina 00,
mezzo cubetto di lievito di birra 
oppure mezza bustina di lievito secco  mastro fornaio,
sale,pepe, acqua 


per prima cosa si pulisce il cavolfiore e si fa a fiocchetti si mette a bollire fino a che è cotto
quindi scolatelo e lasciatelo nello scolapasta ,
nel frattempo fate la pastella con la farina il lievito il sale il pepe,( se vi piace anche una grattugiatina di noce moscata)fare la pastella unendo circa 400 ml di acqua tiepida lavorare con la forchetta fino a che non ci siano più grumi ,la pastella deve essere piuttosto densa ,,quindi prendetene un cucchiaio e se rimane attaccata a quella della scodella vuol dire che è perfetta deve quasi essere un elastico,coprire e fare lievitare,appena pronta ,si vede che ha le bollicine in superficie,mescolarvi il cavolfiore grossolanamente tagliato ,
mettere dell'olio abbondante di semi in una padella e friggere a cucchiaiate fino a quando sono belle dorate,il fuoco non deve essere troppo forte,sgocciolarle su uno scottex e servire caldi



con questa ricetta partecipo al contest della "Casalinga Ideale"












votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic