AVVISO

purtroppo devo inserire la verifica dei post prima della pubblicazione perchè ogni tanto qualche buontempone inserisce post con link esterni a siti a me non graditi

martedì 7 settembre 2010

cassata alla siciliana di franca

prepararsi alcuni frutti canditi ,tipo 1 mandarino
1 pera.1 fico, un pezzo di zuccata circa 150 gr,e delle ciliegie candite

Preparazione della pasta di mandorle per rivestire il bordo:

- 250 g farina di mandorle finissima. Se non la si compra,
bisogna macinare le mandorle in un macina caffè non in un
frullatore. Attenzione perchè riscaldandosi le mandorle
producono olio e tende ad impastarsi. Perciò
durante la lavorazione fate numerose pause in modo da
non surriscaldare. 1 fialetta di mandorla amara
- 250 g di zucchero semolato
- 50 g di acqua

Mettere l’acqua e lo zucchero in un pentolino
e fare bollire. Aggiungere del colorante alimentare verde in polvere o gel.
a piacere ,dipende se si vuole più o meno scuro. Quando lo zucchero giunge
nello stadio della piccola bolla, (da 112-116°C per
chi ha un termometro da pasticceria) levare il pentolino
dal fuoco, versarvi la farina di mandorle e lavorare fino ad
amalgamare tutto. Attenzione a non superare le temperature
indicate altrimenti lo zucchero cristallizza, la pasta
non sarà malleabile e tenderà a rompersi o sbriciolarsi.
Versare il composto amalgamato su una superficie
liscia di lavoro e fare raffreddare. Lavorarlo quindi fino
a renderlo morbido e malleabile usare zucchero
a velo come se fosse farina.per non farlo appiccicare,a questo punto
teneto avvolto con la pellicola fino al momento
di usarlo,se ne avanza si può conservarlo in un contenitore
di vetro per settimane.

per il pan di spagna si può fare questa ricetta che è quella della ( crostata
al tiramisù )della nostra Maria,
oppure del pan di spagna anche comprato in pasticceria o panetteria.
questa è la ricetta di Maria per chi volesse fare questa:

75 g burro fuso
75 g zucchero
150 g farina
2 uova
2 cucchiai di latte
1 bustina di lievito

Sbattere le uova col latte e lo zucchero
unire il burro fuso e poi pian piano
la farina setacciata col lievito. Mettere
nella teglia, abbondantemente imburrata
e infarinata col pangrattato e infornare a
175 gradi, forno ventilato, per 15 minuti.
Una volta cotto, sformare su una gratella
e far raffreddare.

intanto setacciare un kilo di ricotta con 400 grammi di zucchero
aggiungere 50 gr di gocce di cioccolato
adesso prendere lo stampo per la cassata ,io consiglio di rivestirlo di carta
forno bagnata e strizzata così è più facile da sformare.
quindi lavorare un pò la pasta di mandorle per farla ammorbidire e stenderla
col mattarello nella lunghezza (se occorre usate zucchero al velo come farina )
che possa rivestire tutta la circonferenza
dello stampo,lo spessore di circa 1/2 cm,ritagliare eventuale sbordo,
quindi mettere uno strato
di pan di spagna alla base alto poco meno di 1 cm,bagnare
con uno sciroppo di zucchero
aromatizzato con essenza di arancia a questo
punto riempire tutto con la ricotta fino
al bordo dello stampo,io ho messo uno strato di pavesini alla fine
per non lasciare solo la ricotta .quindi coprire con un
tortiera di plastica e mettere in frigo a fare rassodare ,almeno tre ore
sformare sulla tortiera e ricoprire la torta con una glassa bianca fatta
con mezzo albume circa 200 gr di zucchero
a velo e un cucchiaino di succo di limone deve essere piuttosto
denso tipo budino,quindi delicatamente ricoprire la torta e i bordi,
adesso decorate con i frutti canditi a vostro piacimento.
scritta è un pò lunga ,ma in effetti non è così complicata come può sembrare
solo che a spiegare per iscritto si allunga tanto.buona preparazione



7 commenti:

  1. ne hai fatto un'altra?!?! che meraviglia goduriosa!!!

    RispondiElimina
  2. questa nun me la dovevi fàààààà nun me la dovevi fàààààà!!!
    la cassata che meravigliaaaaa !!!!!
    un giorno o l'altro arrivo eh ocio che arrivoooooo

    RispondiElimina
  3. non è stata una cosa voluta ,e che mi era avanzata della roba e così ho dovuto utilizzarla,mica per altro.....che credete .......................

    RispondiElimina
  4. la cassata!!! che buona ......quando ho un po' di tempo provero' a preparare la tua ricetta.
    Sono ghiotta di questo dolce!!! :)

    RispondiElimina
  5. questa cassata è uno spettacolo...poi da buona siciliana la adoro,buonissima,sicuramente da provare.complimentissimi!

    RispondiElimina
  6. grazie Nanny,che dire ..............la cassata è uno dei nostri cavalli di battaglia oltre ad altre decine e decine di tipi di dolci.

    RispondiElimina


chiedo gentilmente che firmiate i vostri
commenti, quelli anonimi verranno eliminati

votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic