giovedì 18 dicembre 2014

FILASTROCCA DI NATALE

oggi voglio riproporre questa filastrocca che ho scritto io nel 2010,
visto che siamo sotto Natale ho pensato di metterla in risalto e fare gli auguri a chi visiterà il mio blog






con l'inverno ormai si sa
che il natale arriverà
i bambini ed anche i grandi
son felici e saltellanti
si preparano gli alberelli 
con palline e campanelli
il presepio anche quello
sta già sotto l'alberello
lassù  in alto mille stelle
per guidare i pastorelli
la cometa poi si sa
che i re magi porterà.


                      franca







mercoledì 19 novembre 2014

Cuore di Santa Gertrudis


amiche , un'altra ricetta della mia amica Andalusa di un dolce tipico della sua zona, sono molto semplici e poi assomigliano tanto alle nostre pastine di mandorla


Oggi vi lascio un dolce di convento sivigliano, buonissimo e facile di fare. :7h.gif:
Image and video hosting by TinyPic

Ingredienti:

- 250 grammi di farina di mandorle
- 2 uova
- 150 grammi di zucchero
- 150 grammi di burro

preparazione:

- Battiamo le uova, la farina e lo zucchero. Quando la massa è compatta e uniforme la versiamo negli stampi a forma di cuore.
-  mettiamo nel forno a una temperatura circa di 180º. Quando i cuori sono già dorati li tiriamo fuori e gli diamo un paio di pennellate con albume e così restano brillanti e li lasciamo raffreddare.


Image and video hosting by TinyPic




Risotto all'arancia



Una ricetta molto veloce care cuoche!! per quei giorni che andiamo  di fretta :B):



Image and video hosting by TinyPic
Ingredienti:

- 320 grammi di riso
- 3 arance
- 2 spicchi d'aglio
- 1 cipolla grande
- olio di oliva
- 1 cucchiaiata di burro
- 50 grammi di parmiggiano o grana
- sale

preaparazione:

Scaldiamo in un tegame 3 cucchiaiate di olio e 1 di burro, aggiungiamo la cipolla tritata e quando è un po' dorata aggiungiamo l'aglio ben macinato e  il sale.
Spremiamo le 3 arance e mettiamo da parte il succo. Utilizziamo la buccia di mezza arancia per grattugiarla 
 aggiungiamo il riso, la buccia d'arancia grattugiata e stufiamo con la cipolla e l'aglio.
Aggiungiamo acqua alla spremuta d'arancia fino ad avere 640 ml. , lo versiamo nel tegame e mentre va cuocendo a fuoco basso mescoliamo per non farlo attaccare e farlo mantecare  per ultimo aggiungiamo il parmiggiano, mescoliamo bene e regoliamo di  sale se è necessario.


Image and video hosting by TinyPic



mercoledì 12 novembre 2014

"Cazón en adobo" palombo marinato


Image and video hosting by TinyPic
Ciao amiche ancora una  ricetta di pesce sempre dell'Andalusia. E' una ricetta molto facile e leggera. La ricetta si chiama "Cazón en adobo". Il "cazón" èil nostro pesce palombo ma si può fare anche con un altro pesce.

Ingredienti:

- 500 grammi di canesca ( palombo)
- 4 spicchi d'aglio
- un cucchiaio d'origano
- 1/2 cucchiaio di paprica
- un bicchiere d'aceto
- un bicchiere d'acqua
- un cucchiaino di cumino
- 2 foglie d'alloro
- sale grosso
- farina di friggere + un cucchiaino di paprica
- olio

Preparazione:

- Mettiamo in un recipiente gli agli e le foglie d'alloro
- Aggiungiamo l'origano e il cumino e la paprica, dopo versiamo l'acqua e l'aceto
- Tagliamo la canesca ( palombo) a pezzi e li mettiamo  nel recipiente
- Dobbiamo lasciarli un giorno intero a marinare, così il sapore del "cazón en adobo" è più buono.
- il giorno dopo prendiamo la farina e la mescoliamo con il cucchiaino di paprica.
- Scoliamo la canesca (palombo). E' molto importante che la canesca sia ben asciutta.
- infariniamo e friggiamo in olio molto caldo
- Scoliamo nella carta assorbente e pronto per mangiarlo!!!

Posso dirvi che ha un sapore squisito!

Image and video hosting by TinyPic







Pavias de merluza -" nasello pastellato"


ancora una ricetta regalatomi  dalla mia amica Andalusa
molto semplice anche questa e anche molto saporita e perchè no anche economica, che di questi tempi non guasta anzi.........


Ingredienti:

- Nasello
- Farina
- 1 lattina di birra
- 1 cucchiaino di lievito
- Prezzemolo tritato
- Aglio tritato
- 2 uova
- Zafferano
- Olio
- Sale

Elaborazione:

- Tagliamo il nasello a strisce di 3 centimetri più o meno
- Versiamo le uova in una ciotola e  sbattiamole
- Aggiungiamo l'aglio, il prezzemolo, il sale, lo zafferano e continuiamo a sbattere
- versiamo anche la birra ed il lievito e sbattiamo bene
- versiamo la farina  a poco a poco e mescoliamo tutto fino a ottenere una pastella omogenea
- Scaldiamo bene l'olio
- Asciughiamo il nasello lo passiamo nella pastella e  mettiamo nell'olio molto caldo
- fare dorare a fuoco alto e dopo abbassiamo  così si cucina bene nell'interno


Image and video hosting by TinyPic














giovedì 6 novembre 2014

Sbrisolona al pistacchio di Bronte e crema al cioccolato bianco




questa ricetta l'ho copiata dal sito "che chef" dove sono registrata ormai da un pò di tempo e che seguo sempre quando posso, ci sono delle ricette fantastiche e delle persone meravigliose, e questa ricetta e di una cheffina bravissima che sa fare un sacco di cose buone,ecco io l'ho fatta ed ho voluto condividerla anche con voi, col permesso di Stella di Vega, se lei poi mi dirà di no, la eliminerò, ma sono sicura che non lo dirà 
baci Stella 



Per la crema al cioccolato bianco:

1 tuorlo d'uovo
10 gr di maizena
125 gr di latte intero
125 gr di cioccolato bianco
20 gr di zucchero semolato
1 bustina di vanillina

lunedì 3 novembre 2014

"Terrina di frutta con gelatina"


Image and video hosting by TinyPic


Ingredienti per 6 persone:

- 3 pesche
- 3 nettarine
- 6 albicocche
- 200 grammi di lamponi
- Delle foglie di verbena
- 250 grammi di zucchero in polvere
- 6 fogli di gelatina 


Elaborazione:


- Ammorbidire la gelatina in acqua
- Lavare le foglie della verbena, asciugarle e macinarle in pezzi grandi
- Versare lo zucchero in una pentola, aggiungere 40 cl. d’acqua e mescolare fino a scioglierlo
- Mettere la pentola nel fuoco e quando comincia a bollire aggiungiamo le verbene e cuociamo per 15 minuti.
- Coliamo questo sciroppo, scoliamo la gelatina e la mescoliamo con lo  sciroppo
- sbucciamo la frutta e la tagliamo in quarti.
- Mettiamo la frutta nello stampo dove faremo la “terrina” formando strati e versiamo la gelatina
- Prima di servire dobbiamo tenere la terrina almeno due ore nel frigorifero.













lunedì 20 ottobre 2014

grazie " Pasticciando"




voglio ringraziare Gabriella, tra l'altro mia conterranea e quasi vicina di casa, del blog
" http://pasticciandopasticciando.blogspot.it "
che mi ha fatto questo dono, era da tanto che il mio blog non ne riceveva uno,
certo sono poco attiva da un pò di tempo a questa parte ma solo per mancanza di tempo e questo mi dispiace molto, spero di poter tornare più attiva e riprendere un ritmo più regolare molto presto, intanto adesso dovrò assegnare il premio ad altre 10 bloggherine il che non sarà facile ma ci provo lo stesso.




gabriella


E adesso rispondo alle domande e dopo nomino i 10 Blog!!

1 - Perchè hai aperto il Blog?
mi piaceva condividere le mie ricette di cucina ed anche altri lavori fai da te con chi avesse voglia di farle
----------------------------------------------------
2 - Ci parli un pò delle tue passioni?
oltre la cucina, principalmente i dolci, amo anche lavorare ai ferri e all'uncinetto ma anche altri tipi di lavoretti fai da te.
-----------------------------------------------------
3 - Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?
penso sia utile per crescere ed imparare anche nuove tecniche e conoscere usi e costumi di altre regioni
----------------------------------------------------------
4 - Di cosa parli nel Blog?
principalmente di cucina
---------------------------------------------------------------
5 - Hai creato un rapporto di amicizia con altre Blogger? Vi siete mai conosciute personalmente?
amicizia con alcune ma solo virtuale,purtroppo non ci conosciamo personalmente ,ma per telefono si :D
----------------------------------------------------------
6 - Come immagini il tuo Blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?
penso uguale,, magari con qualche followers in più
----------------------------------------------------------
7 - La cosa che sai fare meglio?
credo cucinare.
---------------------------------------------------------------
8 - Quanto tempo dedichi al tuo Blog?
purtroppo in questo periodo pochissimo.
-----------------------------------------------------------------
9 - Come nascono i tuoi post?
non preparati ,nascono al momento, senza pensarli prima, quindi a volte non sono prorpio perfetti,ma li preferisco così.
--------------------------------------------------------------------

10 - Un saluto a chi ti legge?
un caro  saluto a tutti e grazie per essere passati.
----------------------------------------------------------------------
ecco i 10 blog nominati da me:
http://bimbiatavola.blogspot.it/
http://atuttacannella.blogspot.it/
http://amichecucina.blogspot.it/
http://chiara-lavogliamatta.blogspot.it/
http://www.dolciagogo.it/
http://www.ariaincucina.com/
http://ilcuoredellacasalacucina.blogspot.it/
http://ilfogolar.blogspot.it/
http://cremaepanna.blogspot.it/
http://cocomerorosso.blogspot.it/




venerdì 17 ottobre 2014

"Code di rana pescatrice in salsa verde"


coda di rana alla salsa verde

Ingredienti:

- 600 grammi di coda di rana
- 100 ml di olio di oliva
- 100 ml di vino bianco
- 200 ml di brodo di pesce
- una cipolla
- due spicchi d'aglio
- una cucchiaiata di farina
- prezzemolo
- 150 grammi di vongole
- sale

                                                                                  preparazione                                                                   


- In una padella si scalda l'olio e friggiamo l' aglio tagliato sottile. Quando  cominciano a colorirsi aggiungiamo la cipolla tagliata a pezzi e lasciamo tutto a fuoco basso fino a quando la cipolla è trasparente ma prima di dorare la cipolla versiamo la cucchiaiata di farina e la doriamo un po' . E' importante versare la farina in questo momento per evitare i grumi.

- Aggiungiamo il vino, il brodo di pesce, le vongole e li pezzi di coda di rana pescatrice. Il brodo che porta questa ricetta è elaborato con la testa e gli ossi della coda di rana.

 salere e lasciamo cuocere circa 3 minuti per ogni lato.

- Prima di finire aggiungiamo il  prezzemolo.

coda di rana alla salsa verde




lunedì 13 ottobre 2014

Uova con carne e pistacchi


ecco ancora una bella ricettina molto particolare,
la mia amica Maria mi sta viziando con queste sue prelibatezze spagnole.
naturalmente lei è contenta che io le pubblico nel mio blog,così possono essere conosciute anche da molte altre persone, quindi la ringrazio ancora di cuore per questo.
buona settimana a tutti


Image and video hosting by TinyPic




Ingredienti per 4 persone:

- 8 uova
- 1 cipolla
- 1 spicchio d’aglio
-250 gr. di carne  di maiale macinata molto fine
- 4 fette di prosciutto crudo
- 1 cucchiaiata di senape
- 3 cucchiaiate di pistacchi
- 100 grammi di formaggio emmenthal
- sale
- 1 cucchiaio di farina
- ½ tazza di latte
- pepe
- noce moscata
- besciamella 

preparazione:


- bollire per  10 minuti le uova in acqua con un po’ di sale e aceto, raffreddare con acqua fredda e sgusciarli, tagliarli a metà, togliere i tuorli e metterli da parte
- In una padella friggere lo spicchio d’aglio, aggiungere la cipolla tritata,  salare e il pepare, quando tutto è dorato aggiungere la carne,lasciamo dorare, spolveriamo la farina sulla carne e mescolare, aggiungere  il latte e lasciare 2 minuti a riposare.
- Tritiamo con un tritatutto i pistacchi con il prosciutto crudo e nello stesso tritatutto tritiamo anche la carne per renderla più fine.
- In una ciotola schiacciamo con una forchetta i tuorli, aggiungiamo la senape e il prosciutto crudo con i pistacchi, mescoliamo bene e uniamo il  tutto con la carne macinata amalgamare bene.
- Riempiamo i bianchi con questo impasto, le uova devono sembrare come se fossero intere,  Prepariamo una besciamella come al solito, mettiamo le uova riempite in una teglia possibilmente di ceramica  che possiamo mettere nel forno,  coprire le uova con la besciamella e per ultimo con il formaggio emmenthal grattugiato
- Mettere nel forno fino a che le uova saranno ben dorate, servire calde.










venerdì 3 ottobre 2014

Molliche montanare con uova all’occhio di bue


Ciao care cuoche, oggi vi lascio una ricetta bellissima,  in spagnolo “Migas serranas con huevos fritos”.
Ingredienti:
- 2 fette di pane del giorno prima
- 1 pezzo di pancetta fresca


2urv5hx

- 1 pezzo di salame come questo

2z3ouq1

- 1 testa d’aglio
- sale
- 1 bicchiere di olio di oliva


Elaborazione:

Mettiamo l’olio in una padella e aggiungiamo l'aglio e  lasciamo dorare leggermente. A poco a poco aggiungiamo il salame e la pancetta tagliati a piccoli pezzi.
Quando il salame è staccato dal grasso, aggiungiamo il pane a pezzi. Rimuoviamo con la schiumarola, rompendo il pane, lasciando che diventino dorate. Versiamo il sale. Le molliche saranno pronte quando avranno un punto croccante e ben dorato. Friggiamo le uova e le aggiungiamo al piatto.


13yea7a




Gazpacho andaluso


ricettina originale dell'Andalusia, sempre grazie alla mia amica Maria


Questo è un primo piatto andaluso molto rinfrescante 

Ingredienti per 4 persone:

- 1 chilo di pomodoro rosso
- 1 peperone verde
- 1 cetriolo
- 1 pezzo di cipolla ( 100 grammi)
- 1 spicchio d'aglio
- 3 cucchiaiata di olio di oliva
- aceto ( dipende del piacere di ognuno)
- sale
- pane del giorno prima

Elaborazione:

- Prima di preparare il "gazpacho" si deve mettere in ammollo il pane
- Si pelano i pomodori, si spezzetta e si mette nel frullatore
- Si taglia le semi del peperone, si spezzetta e si mette col pomodoro
- si toglie la pelle dell'aglio e della cipolla e si mette col pomodoro e col peperone
- Si pela il cetriolo, si spezzetta e ne versiamo con il tutto
- Versiamo l'olio, l'aceto, il sale e il pane e battiamo tutto
- Quando ne è battuto lo mettiamo in un recipiente di vetro, si versa sulla mescolanza mezzo litro d'acqua e si rimuove e lo mettiamo nel frigorifero
- Prima di mangiarlo rimouvemo. Lo mangiamo ben freddo e si può servire con dei pezzi di prosciutto crudo o con pezzi di uovo sodo, in piatto o bicchiere.

Vi dico che in estate è un primo piatto molto squisito e molto usato qui in Andalusia.

Image and video hosting by TinyPic


Image and video hosting by TinyPic






mercoledì 3 settembre 2014

Cavalletti di prosciutto crudo



anche questa ricetta della mia amica andalusa è buonissima e semplicissima

Questa ricetta in spagnolo si chiama "Caballitos de jamón serrano",  E' una ricetta facilissima e veloce da fare.

Ingredienti per due persone:

- 4 fette di pane
- 4 uova di quaglia
- 4 fette di prosciutto crudo

Elaborazione:

- Dobbiamo friggere le fette di pane e le uova di quaglia
- Dopo mettiamo ogni fetta di prosciutto crudo in goni fetta di pane fritto e per ultimo mettiamo sopra le uova di quaglia fritte

Image and video hosting by TinyPic



Cioccolatini di prosciutto crudo


un bel piatto di antipasto ,ricetta regalo della mia amica Maria.

Ingredienti:

- Fette di prosciutto crudo
- Crema di formaggio
- Noci

Elaborazione:

- Ci vuole un recipiente da ghiaccio di silicone
- Si batte il formaggio con le noci e in ogni cavità del recipiente da ghiaccio si mette mezza fetta di prosciutto lasciando l'altra metà della fetta sovrapposta sul recipiente e si versa un cucchiaino della mescolanza del formaggio con le noci.

Image and video hosting by TinyPic


- Si incastra bene e si copre con l'altra mezza fetta che è sovrapposta sul recipiente
- Si mette nel freezer alcune ore e si tira fuori un'ora prima di mangiarli

Image and video hosting by TinyPic


venerdì 29 agosto 2014

bucatini con le sarde



ciao a tutti.
oggi dopo tanto tempo che non posto una ricetta ,voglio farlo è un classico sugo siciliano ma voglio condividerlo per chi non sapesse come farlo è molto semplice e molto saporito.
voglio scusarmi con i miei followers se non sono molto presente ma impegni diversi mi prendono  molto tempo e quindi mi rimane davvero poco spazio da dedicare ai miei hobby anche se cerco comunque di fare qualcosina, magari mi dedico un pò di più ai lavoretti manuali che faccio nei momenti ( pochissimi) di relax e trascuro la cucina , nel senso che non fotografo ciò che preparo perchè faccio sempre di corsa.
ma ora basta chiacchiere ed eccovi la mia ricetta




per 4 persone:
500 g. di sarde fresche
500 g di bucatini freschi(  se non si hanno va bene anche quella secca)
1-2 mazzetti di finocchietto selvatico
1 bottiglia di passato di pomodoro
1 piccola cipolla (io di Tropea)
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio di uvetta
sale ,pepe qb



procedimento:

prima di tutto mettere sul fuoco un tegame con acqua e sale e fare bollire, nel frattempo pulire i finocchietti
prendendo la parte tenera dell gambo e tutti i filini, cioè le foglie,
quindi farli cuocere nell'acqua salata.
mettere in ammollo l'uvetta in acqua tiepida.
mentre cuociono preparare le sarde  togliendo  lisca  testa e  interiora , lavarli e tenerli a sgocciolare
in un tegame fare soffriggere al cipolla tritata appena appassisce mettere le sarde e farle rosolare a fuoco medio, facendoli sbriciolare grossolanamente,




appena sono bianchi aggiungere i pinoli, l'uvetta sgocciolata e il sugo, salare e pepare a piacere e fate cuocere come il normale sugo per una 15 ina di minuti a fuoco medio, intanto i finocchietti saranno cotti, quindi scolateli e tagliateli, con le forbici da cucina, molto piccoli, aggiungeteli al sugo fate cuocere ancora 10

minuti. condite i bucatini appena cotti al dente e servite.




votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic