martedì 13 dicembre 2011

dolci di Natale


questi dolci sono della nostra tradizione Natalizia,li facciamo tutti  gli anni proprio in occasione di queste festività. ricordo di quando ero piccola e ci si riuniva tutti a casa della nonna perchè era tempo di  biscottare,la festa era questa,noi piccoli a giocare e le mamme e la nonna a preparare questi buonissimi dolcetti,e questa tradizione ,anche se non è più la stessa cosa,cerco di mandarla avanti  e tutti gli anni per il periodo di natale li preparo,non potrei farne a meno,fanno parte della nostra cultura.



   ingredienti per la pasta frolla:
1kg farina 00
125 g strutto
300 g zucchero
100 gr burro
1 uovo
225 ml di latte
5g ammoniaca per dolci
1 bustina lievito in polvere
1 vanillina

ripieno: 
200 g uva sultanina
100g mandorle tostate
100g nocciole tostate
100g cioccolato fondente a pezzetti
scorza di 3 mandarini tagliuzzata
1kg marmellata fichi fatta in casa, oppure fichi secchi
tritati molto finemente
10 chiodi di garofano
un cucchiaino di cannella in polvere

per la glassa:
1 albume
il succo di 1/2 limone
zucchero a velo circa 350 gr.(deve risultare una glassa densa)
1 cucchiaio di amido,
palline di zucchero colorate.




il giorno prima prteparare il ripieno mescolando tutti gli ingredienti,così
possono amalgamarsi tutti i profumi e un gusto particolare ai fichi.

fare sciogliere su fuoco basso zucchero e burro nel latte,fare intiepidire
e mescolarci velocemente l'uovo sbattuto,aggiungere ora  farina,lievito ,vanillina,strutto e ammoniaca
impastare (meglio se in planetaria) bene finoada ottenere un panetto liscio
fare riposare circa 1 ora.

 fare delle palline grandi poco più di una noce, spianare
sopra un ripiano possibilmente di legno,facendo un cerchio e
 tenendo uno spessore di 1/2 cm, mettere un  pò di ripieno e richiudete premendo bene i bordi,date la forma
 che volete,io ho fatto delle foglie o palmette,praticate poi delle incisioni con la punta del  coltello.
mettere in forno a 180° con carta forno ,
cuocere per 20-25 minuti circa,fino a quando sono dorate,
fate intiepidire prima di togliere dalla teglia per non romperle.
intanto preparate la glassa
,in una ciotola mettete l'albume  e metà dello zucchero a velo,mescolate bene
quindi aggiungete il succo di limone e l'amido,
mescolare e aggiungere l'altro zucchero a velo mescolare finoi ad avere una glassa molto
 densa e liscia,se ocorre aggiungere ancora zucchero,facendo la prova della forchetta non deve
gocciolare,quindi con un cucchiaino coprite i dolcetti con lla glassa,regolatevi lasciando
tutto il bordo senza glassa perchè poi si coprirà da se,e mettete anche qualche pallina di zucchero  sopra.


fate asciugare bene  e poi potete conservalri in una latta per dolci ,durano anche un mese e più,sempre come appena fatti.
con questa ricetta partecipamo al contest
"BACI DI ZUCCHERO
&
SOFT SWEET"


e al contest della Molino Chiavazza
scade l'8 GEN 2012







11 commenti:

  1. Bellissimi e particolare , che belli!!
    Complimenti
    un bacione Anna

    RispondiElimina
  2. veramente paticolari questi dolci, e che bello il ripieno. come dici tu preparato il giorno prima deve acquistare ancora più aroma. Ora aspetto div edere il tuo stollen. un bacione

    RispondiElimina
  3. La conosco bene questa tradizione, li faccio anch'io anche se un pò diversi dai tuoi, che oltre che carini sono sicuramente buonissimi!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. @ Anna, grazie carissima,bacio

    @ Stefania, grazie, la prossima metterò lo stollen :D baci

    @ Letizia, si da paese a paese un pò variano ma sono comunque molto simili. baci

    RispondiElimina
  5. buoni!
    natale non è natale senza "cuddureddi"!

    RispondiElimina
  6. Ma che bei dolcetti, li mangerei molto volentieri :) baciotti

    RispondiElimina
  7. ha h aha ! proprio ieri mattina sono andata da mia mamma per aiutarla a fari quelli che non chiamiamo virciddrati..molto simili a questi negli ingredienti :)) che bella la tradizione! brava cara, bacioni .X

    RispondiElimina
  8. buonissimi,si può dire che ultimamente preparo solo questi per distribuirli a tutta la famiglia

    RispondiElimina
  9. E' bello mantenere vive le tradizioni ;)

    RispondiElimina
  10. @ JO, verissimo :D

    @ Sednablu, te ne offro molto volentieri.

    @ Sonia, ;)) ma davvero,che bello, :D

    @ Marco_e_ Barbara, hai un bel da fare allora ;))

    @ Giglio,ciao carissima un abbraccio anche a te.

    @ Sonia M, si infatti,almeno qualcosa delle vecchie tradizioni è bello mantenerlo .

    buona serata a tutti

    RispondiElimina


chiedo gentilmente che firmiate i vostri
commenti, quelli anonimi verranno eliminati

votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic