AVVISO

purtroppo devo inserire la verifica dei post prima della pubblicazione perchè ogni tanto qualche buontempone inserisce post con link esterni a siti a me non graditi

domenica 31 luglio 2011

grazie a Nonna Papera


       
oggi visto che è domenica niente ricette o altro,voglio solo dirvi buona domenica e postare questa foto che ho scattato ieri nel mio giardino,
questo è l'unico girasole che è cresciuto e secondo me è bellissimo,poi mentre stavo gironzolando a vedere le altre piante, mi sono accorta che c'era un'ape che stava prendendo il nettare dal girasole,allora corro in casa prendo la macchinetta e ritorno indietro nella speranza che nel frattempo non fosse volata via,invece era ancora lì ed io ne ho approfittato per farle una bella foto.

ora approfitto anche per ringraziare Nonna Papera che qualche giorno fa ci ha fatto questo bellissimo dono, a me e JO, ma per mancanza di tempo l'ho messo in attesa,ora devo regalarlo ad altre 10 bloggerine sperando di farle cosa gradita e non me ne vogliano le altre a cui non lo passerò,ma non è certo perchè non meritano, perchè sono tutti meritevolissimi.
ecco i miei 10 blog a cui regalo questo premio:

                   premio donatoci da Nonna Papera


   

Dauly
Memole
Daniela
Ramona
Claudia
Alice4161
Claudia
Caterina
Imbini Pasticcini
Francesca

     ce l'ho fatta ............ che fatica.






                 

venerdì 29 luglio 2011

stinco di maiale con composta di pesche




ingredienti:

2 stinchi di maiale
4 pesche gialle mature
sale,pepe,
2 spicchi di aglio
4 cucchiai di olio evo
4 cucchiai di zucchero di canna(io, waves of sugar " Malawi" )
1 bicchiere di vino rosso
1/2 cucchiaino di garam masala ( in alternativa curry)
 preparazione:

in un tegame con coperchio fate appassire l'aglio intero nell'olio
quindi mettete gli stinchi e fateli rosolare da tutti i lati,salare e pepare
irrorare col vino rosso fare sfumare qualche secondo mettere il coperchio e fare
cuocere a fuoco basso per circa 1 ora  rigirandoli di tanto in tanto e se occorre aggiungege poca acqua.
controllate la cottura prima di togliere dal fuoco.
intanto preparate la composta di pesche,
lavate e sbucciate i frutti,tagliateli a pezzetti e metteteli in una padella aggiungete lo zucchero, la spezia
e fare cuocere sempre mescolando fino a che diventano quasi trasparenti,se si dovessero attaccare aggiungete
un cucchiaio di acqua,
servire accompagnando lo stinco con la composta di pesche


la pianta di peperoncino non c'entra ma era così bella che ho voluto fotografarla e postarla qui.
buon weekend a tutti

mercoledì 27 luglio 2011

Salvadanaio



Come alcuni di voi sanno, ho una bimba di 3 anni e mezzo e dovendole insegnare il valore del denaro ho creato per lei uno spiritoso salvadanaio per contenere i suoi piccoli risparmi.


Ho usato una scatola abbastanza resistente, dei ritagli di stoffa, del cartoncino rigido e la mia adorata colla a caldo.

Ho praticato sul retro della scatolina un foro per inserirci le monetine quando il salvadanaio sarebbe stato terminato.
Ho rivestito la scatolina con un pezzo di pile rosa. con del cartoncino rigido ho ritagliato delle forme che assomigliavano a dei guantoni da forno e le ho rivestite con stoffa a quadrettini verde-acqua.
Con lo stesso cartoncino ho ritagliato le "scarpe" e rivestite con stoffa marrone.
Con le forbicine ho ritagliato la stoffa rosa dove avevo praticato il foro per le monetine. ho incollato mani e piedi al mio salvadanaio, ho creato dei baffi con alcuni fili di lana nera, 2 cerchietti di stoffa bianca con incollati 2 bottoni per creare gli occhi e un pezzetto di stoffa rossa tagliata a mezza luna per la bocca.
Mancava qualcosa e così con un dischetto di cartoncino rigido e un cilindro dello stesso cartone, tutto rivestito di stoffa bordeaux gli ho fatto un bel cappello, un papillon ed eccolo pronto.

Mia figlia è rimasta contentissima e ogni monetina che trova in giro finisce nel suo salvadanaio!

lunedì 25 luglio 2011

lasagne zucchine e asparagi e premio




1 kg di zucchine
350 gr di asparagi
600 ml latte
80 gr burro
50 gr farina 00
100 gr di grana grattugiato
sale, pepe
1 cipolla
olio q.b.
 9 fogli di lasagne all'uovo

premessa:

io ho fatto una teglia di quelle in alluminio usa e getta, media,ci stavano tre fogli per strato e ho fatto 3
strati,quindi se dovete farne di più vi regolate a seconda delle esigenze

preparazione:

 lavare e tagliare a pezzetti piccoli le zucchine e gli asparagi.
fate soffriggere la cipolla in un tegame con l'olio, circa mezzo bicchiere,
aggiungere le verdure salare pepare e fare cuocere,circa 15-2o minuti a fuoco medio e coperti.
preparare la besciamella facendo sciogliere il burro , aggiungere la farina a poco a poco mescolando
con la frusta, unire il latte caldo a filo sempre mescolando per evitare che si formino grumi,fare bollire per un minuto,deve
rimanere piuttosto liquida altrimenti le lasagne restano crude,
quindi fare un leggero strato di besciamella nella teglia poi uno strato di lasagne uno di verdure unodi  besciamella
e una spolverata di grana,continuare
fino a finire gli ingredienti ,l'ultimo strato sarà di
verdure ,besciamella e grana.
infornare a 180-190° fino a quando fa la scrosta dorata.fare intiepidire prima di servire



oggi con mia grande sorpresa ho letto il commento  di Stefania che ci invitava a ritirare un premio ed ecco che subito vado nel suo blog e trovo questo premio ,bellissimo,ogni volta mi emoziono e sono felice di ritirarlo e metterlo in bella vista nel mio blog.
ringrazio di cuore Stefania e sono felicissima che abbia scelto il nostro( mio e di mia figlia) blog .
per ora meto il post ,più tardi aggiorno con i nuovi destinatari del premio,dovrò sceglierne 10,e come sempre è difficilissimo.
grazie ancora cara Stefi a dopo con gli aggiornamenti

eccomi ,passo il premio ad altre 10 bloggerine,non me ne vogliano le altre,vi voglio bene tutteeeeeeeeeeeeeee

Marty90 cucinadicottoespazzolato
Caroline tomatescerisesetbasilic
Dana teebriciole
Laura gioielliperilpalato
Ramona farinalievitoefantasia
Paola lacucinapiccolina
Angela & Chiara sorelleinpentola
Dauly cucchiaioepentolone
Samaf dolcizie
Katty labuonacucinadikatty
                   

sabato 23 luglio 2011

Torta mirò








Quando vado in Sicilia a trovare mia mamma, ci capita di andare a mangiare la pizza in una pizzeria di alcuni loro amici.
Ogni volta, a fine cena, mia mamma chiedeva della torta
mirò........ guarda caso tutte le volte o era finita o non avevano avuto il tempo di prepararla.
Mannaggia, se ogni volta mia madre chiede questa torta sarà veramente ottima!” mi sono sempre detta. Così, poco tempo fa, parlando al telefono c'è venuta in mente questa torta............ Allora chiedo a mia mamma cos'ha questa torta per essere così buona, me la descrive ed è così semplice da fare che mi metto subito all'opera.
Che dire?!? L'aspetto non le rende giustizia, perchè è molto semplice, non necessita di decorazioni, ma è veramente buonissima!

Ingredienti:

una base di pan di spagna o di pasta biscotto

granita di limone:
250 ml di succo di limone
750 ml di acqua
400 gr di zucchero

200 ml di panna montata.

Preparare la granita amalgamando insieme gli ingredienti, far sciogliere completamente lo zucchero e porre in congelatore. (meglio fare questo passaggio il giorno prima).
Il giorno seguente, togliere la granita dal congelatore e farla ammorbidire un po'.A questo punto la granita sarà morbida, quindi la passerete nel robot da cucina e la frullerete finchè non avrà assunto un colore bianco (tipo sorbetto) mettetela di nuovo nel congelatore fino al momento di usarla.
Nel frattempo montare la panna. Foderare uno stampo con cartaforno, mettere sul fondo uno strato di pan di spagna o come ho fatto io un disco di pasta biscotto.Versateci sopra la panna montata e rimettete in congelatore.Quando si sarà solidificata abbastanza, riprendete il sorbetto al limone e fatelo ammorbidire quanto basta per farne uno strato di circa 1cm e 1/2,livellare e rimettete in congelatore.

Questo dolce necessita di molte ore perchè i vari elementi devono congelare, ma vi assicuro che il risultato ripaga per l'attesa.
Togliere dal congelatore una decina di minuti prima di servire in modo che si ammorbidisca e sia facile tagliarla.
Io ho fatto delle decorazioni realizzando limoncini e foglioline in pasta di mandorle.
 con questa ricetta partecipiamo al contest:


venerdì 22 luglio 2011

babà con gelato


oggi posto una ricetta classica,cioè il BABA'
però anzichè lasciarlo semplicemente inzuppato di sciroppo di zucchero e rum
e poi farcito con panna montata( mammamia che voglia di babà)
ve ne propongo una con farcitura al gelato.......................... che dire,è strepitoso
adatto anche adesso che fa molto caldo ,certo la preparazione del babà è un pò lunghetta e laboriosa ma ne vale la pena.
però prima della foto del dolce vi faccio vedere questi due luoghi meravigliosi
la foto sotto l'ho scattata di ritorno da Roma in un area di sosta sui peloritani dopo poco lo sbarco dal traghetto dalla Calabria in Sicilia,
come potete vedere è una vista fantastica ,oltre allo stretto  si vede anche la costa Calabra,per me è stupenda.


la seconda invece l'ho scattata a Sperlonga,questa è torre  Truglia ,una delle quattro torri del muro perimetrale della villa dell'imperatore Tiberio, anche qui nulla da dire una vista spettacolare da mozzare il fiato




ed eccoci arrivati alla foto del babà con gelato



metto solo la foto perchè la ricetta l'ho già postata un pò di tempo fa e vi riporto il link dove poterla trovare,poi basta solo tagliare e mettere il gelato al momento di servire,il gusto a vostro piacere.

ricetta babà

  

mercoledì 20 luglio 2011

Torta "moretto"






Qui dove abito, questo dolce è molto usato quando si festeggia un compleanno. Io non impazzisco per i dolci al cioccolato e quando mi capita di andare ai compleanni, è l'unico dolce che non attira la mia attenzione e il mio gusto, perchè troppo secco e troppo "carico" di cacao.......... Stucchevole!
Ma a mia figlia piace e mi chiedeva di farglielo, ogni occasione era buona per rinfacciarmi che facevo di tutto tranne quella torta che piaceva a lei!
Allora ho apportato delle modifiche ad una base per ciambella che uso da un pò di tempo e che mi è stata suggerita da un'amica del sito "la casalinga ideale".
Insomma, ho fatto l'esperimento, ho usato poco cacao, molta panna (la adoro) ed ecco che è uscita fuori la torta al cioccolato più buona che abbia mai mangiato, l'ha mangiata anche mio marito (che non mangia mai dolci al cioccolato) e ha fatto pure il bis!
Provate anche voi.
Jo

3 uova
250 gr di zucchero
220 gr di farina
30 gr di cacao
130 ml di acqua (o latte)
100 gr di burro fuso
1 bustina di lievito per dolci

zucchero al velo
nutella
200 ml di panna montata

Sbattere bene le uova con lo zucchero. Unire il burro fuso, l'acqua, la farina, il cacao e per ultimo il lievito. Amalgamare bene e versare in una teglia imburrata e infarinata o rivestita di carta forno. Infornare a 180° per 40 minuti.

Quando sarà completamente fredda, sformare e tagliare a metà. Spalmare con la nutella (io ne ho usato circa 150 gr) e con la panna montata. Ricoprire con la torta al cioccolato e spolverare con zucchero al velo.

con questa ricetta partecipiamo al contest diMary in cucina "Alla scoperta del cioccolato"  

                                                                                                                                                                 
                              

martedì 19 luglio 2011

riso bianco, riso nero e..........................

buongiorno  
oggi posto una nuova ricetta di riso freddo,
vi chiederete ........e dove sta la novità?
semplice ,sta negli ingredienti che sono diversi da quello che ha postato giorni fa mia figlia,quindi per tutti quelli che amano gusti diversi eccone un' altra versione




70 gr di riso venere nero
70 gr di riso ribe
1  scatola piccola di carotine bonduelle
1 scatola piccola di pisellini finissimi bonduelle
1 scatoladi tonno sott'olio da 160 gr
2 uova
2 cucchiai di fagioli di spagna in scatola
succo di 1 limone
olio  EVO a piacere
50 gr di scamorza
sale  e pepe qb

preparazione:

lessare i due tipi di riso separatamente in acqua salata,appena cotti scolarli
e metterli in una ciotola che possa poi acontenere tutto.
quindi aggiungete tutti gli ingredienti le carotine i piselli il tonno sbriciolato i fagioli il formaggio e le uova che dovrete prima fare
rapprendere in padella con pochissimo burro fino a che siano ben cotti quindi unirli al riso,
condire con pepe succo di limone e olio a piacere,se occore salare ancora un pò mescolare bene
insaporire bene tutti gli ingredienti e fare riposare qualche ora per fare .insaporire bene.

con questa ricetta partecipo al contest :

                 


domenica 17 luglio 2011

mousse di pesche

 buona domenica, con questo caldo stare in cucina diventa quasi una tortura,ma, purtroppo si deve fare e allora almeno col dolce oggi ho evitato di accendere il forno ed ho preparato una mousse fresca fresca,le pesche naturalmente sonpo del mio albero e per mettere le cose per ordine inizierò proprio dalla foto dell'albero di pesche.


per poi passare ai frutti appena raccolti


ed il primo passaggio del dolce
ciao a tuttissimi da Franca



ed ecco la mousse appena sformata




di seguito la ricetta,naturalmente inventata da me 

  




per la mousse:

300 ml di panna per dolci
3 -4 pesche mature
100 gr di zucchero
6 fogli di colla di pesce

per la salsa di ciliegie :

200 gr di ciliegie snocciolate
4 cucchiai di zucchero
1 bustina di gelatina in polvere

per la base di biscotto:

savoiardi
succo di ananas


preparazione:

iniziate con la salsa di ciliegie,
snocciolare e frullare le ciliegie aggiungendo un pò di acqua e lo zucchero.
completare con altra acqua 500 ml di liquido
mettere in un pentolino e incorporare mescolando continuamente la polvere di gelatina,
fare bollire per circa 1 minuto,
lasciare intiepidire e versarla nello stampo per la mousse ,fare solidificare in frigo.
intanto preparare la mousse, sbucciare le pesche tagliarli a pezzetti e frullarle assieme allo zucchero e alla panna
per circa 2 minuti,sciogliere la colla di pesce che nel frattempo avete tenuto in acqua
ad ammollare,
fetela sciogliere a fuoco basso e fatela intiepidire qualche secondo,incorporatela
alla mousse mescolando bene,
versate la mousse nella gelatina solidificata ,quindi inzuppare i
savoiardi nel succo di ananas e coprite
tutta la superficie,mettere in frigo almeno 5 ore,
sformare aiutandovi con un cucchiaio di plastica se non si stacca dai
bordi e guarnire con ciliegie e fettine di pesca

                                 

                                      con questa ricetta partecipiamo al contest
                                             di " Dolci armonie " sezione estate
                                     



votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic